Analisi volumetrica con l’impiego di droni

pietrisco_accatastato

Industrie minerarie, edili e agricole trovano una alternativa veloce e conveniente alla misura tradizionale del volume

Se sei nel settore edile, dell’estrazione mineraria o dell’agricoltura, sai che il monitoraggio dei volumi del materiale depositato è fondamentale per il successo del tuo lavoro. Se state verificando per assicurarvi di avere abbastanza materiale per coprire una determinata area o fornire un rapporto finanziario del vostro inventario, la misurazione accurata ed efficiente del materiale accatastato fa la differenza.

I professionisti in una varietà di industrie stanno trovando che la mappatura con i droni fornisce un modo radicalmente più veloce e più conveniente per calcolare sia i volumi di sterro che di riempimento pur mantenendo la precisione dei metodi di misurazione tradizionali. Con uno strumento di misura del volume incorporato, il software basato su cloud di DroneDeploy consente loro di eseguire calcoli istantanei da qualsiasi dispositivo mobile o desktop.

La mappatura fornisce un’alternativa conveniente

La mappatura con i droni può coprire le aree di grandi dimensioni molto più rapidamente dei metodi tradizionali. A causa di questo, molte industrie stanno avendo drammatici risparmi sui costi passando alle misurazioni del materiale depositato attraverso l’utilizzo di un drone. Dallas VanZanten di CloudD8ta, http://www.cloudd8ta.com/,  lo vede nel suo lavoro con Granite Construction (NYSE: GVA), una delle più grandi imprese civili e produttori di materiali da costruzione negli Stati Uniti. Utilizza i suoi servizi per la mappatura con i droni per aiutarli a monitorare il loro inventario di ghiaia e asfalto riciclato.

Le informazioni sui volumi di stoccaggio aiutano i responsabili del sito di Granite Construction a decidere se estrarre o trattare più materiale per riempire i loro ordini, quindi avere informazioni aggiornate è fondamentale. “Non vogliono spendere troppi soldi per trattare materiale che potrebbe rimanere per un po’, ma anche ne desiderano abbastanza che quando qualcuno li chiami per essere pronti ad andare”, dice Dallas. La mappatura con il drone fornisce a Granite Construction informazioni tempestive sui volumi di stoccaggio senza bisogno di sporcarsi con la misurazione a terra.

“I droni sono più sicuri, più veloci e circa la metà del costo rispetto alle misurazioni tradizionali di volumi a terra”. – Dallas VanZanten di CloudD8ta

Mappa aerea della diga di ghiaia e del magazzino di stoccaggio da Dallas VanZanten
Mappa aerea della diga di ghiaia e del magazzino di stoccaggio da Dallas VanZanten

I droni riducono drasticamente il tempo di calcolo del volume

Kelsey Martin di Martin Remote Sensing ha trovato che la mappatura con i droni è un modo efficace per calcolare il volume delle scorte e dei box per i suoi clienti agricoli, minerari e di costruzione. Durante un recente progetto, ha esaminato 19 depositi di ghiaia. Un’indagine a terra di queste scorte, usando due geometri, sarebbe stata portata a termine in quasi dodici ore. D’altra parte Kelsey era in loco con il suo drone per sole quattro ore. Dopo aver elaborato le mappe di DroneDeploy, è stato in grado di utilizzare l’applicazione per calcolare rapidamente il volume dei depositi.

“Siamo stati in grado di rilevare 19 depositi di ghiaia in soli quattro ore, un compito che avrebbe richiesto 10-12 ore con due geometri” – Kelsey Martin di Martin Remote Sensing

Calcolo del volume di un deposito selezionando il suo perimetro nello strumento di misura dei volume di DroneDeploy.
Calcolo del volume di un deposito selezionando il suo perimetro nello strumento di misura dei volume di DroneDeploy.

Le aziende calcolano i volumi senza sacrificare l’accuratezza

Come ha scoperto Kelsey Martin di Martin Remote Sensing, le aziende che ricavano i vantaggi di un efficiente mappatura con i droni non hanno bisogno di sacrificare l’accuratezza del processo. Ha recentemente condotto un test sul campo in cui ha confrontato l’accuratezza delle misure di volume prelevate da indagini GPS di vari depositi a quelle prelevate da una mappa con droni degli stessi depositi. Ha scoperto che, quando seguiva le migliori pratiche, lo strumento di misura del volume di DroneDeploy era preciso con un errore di appena lo 0,6%.

“Confrontando il nostro sondaggio [aereo] con lo “standard d’oro”, abbiamo rilevato una variazione di appena lo 0,6%”. -Kelsey Martin di Martin Remote Sensing

Leggete il rapporto di accuratezza, di Kelsey Martin, confrontando le misurazioni basate sui droni e le misurazioni dell’indagine GPS.

Cinque suggerimenti per il calcolo delle misure del volume in DroneDeploy

I calcoli di volume basati con l’uso dei droni possono essere uno strumento estremamente efficacie da aggiungereagli strumenti in dotazione all’industria edile, agricola e mineraria. Ecco alcuni suggerimenti per aiutare a sfruttare al meglio lo strumento di misura di DroneDeploy quando si calcola il volume del vostro deposito o degli scavi.

Eseguire un’ispezione visiva pre-volo del perimetro: Dallas VanZanten di CloudD8ta raccomanda di prendervi tempo prima di partire per percorrere il perimetro di depositi e scavi. Prendete nota di eventuali incavature o ostacoli che potrebbero influenzare i calcoli di volume e utilizzare queste informazioni di base per aiutarvi a decidere come selezionare i punti perimetrali nello strumento di analisi volumetrica di DroneDeploy.

Selezionare con attenzione i punti di perimetro: quando si è pronti per utilizzare lo strumento del volume, assicurarsi di selezionare i punti perimetrali che si trovano su superfici piane al di fuori del deposito o dello scavo. DroneDeploy utilizza questi punti di ancoraggio per calcolare il piano di base. Accidentalmente, la selezione di un punto su un accatastamento di rocce, a differenza del suolo, influenzerà l’accuratezza del calcolo del volume.

Utilizzare il livello di elevazione per definire i perimetri: quando si utilizza il livello ortofotografico, le ombre e la colorazione omogenea rendono difficile vedere la base di un deposito. Per aiutare a evidenziare e escludere piccoli accatastamenti separati, utilizzate invece il livello di elevazione come uno strato di base della mappa. Poiché le aree con la stessa altezza hanno lo stesso colore, è facile identificare la base del deposito in questo modo.

Il piccolo deposito a sinistra del grande deposito principale è quasi invisibile nel livello ortofotografico, ma diventa facilmente visibile nel livello di elevazione.
Il piccolo deposito a sinistra del grande deposito principale è quasi invisibile nel livello ortofotografico, ma diventa facilmente visibile nel livello di elevazione.

Scegliete la giusta forma: per calcolare il volume, DroneDeploy confronta una superficie “base”, definita dal perimetro dell’area di misurazione, sulla superficie effettiva del modello. La superficie di base può essere una approssimazione “più adatta” del fondo della base del deposito, oppure può essere un piano piatto sulla base del punto più basso perimetrale selezionato. Per la maggior parte delle misurazioni di depositi, una misurazione “più appropriata” sarà più accurata, ma il “punto più basso” può essere utilizzato se il perimetro include pareti o altre caratteristiche intorno al deposito che non dovrebbero essere utilizzate per definire l’elevazione del piano di base.

superficie_base

Generazione di un report di tutti i volumi di depositi calcolati all’interno della vostra mappa.

report_accatastamenti

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se disabiliti i cookie alcune funzionalità non saranno disponibili.