Droni per l’ispezione energetica

I droni possono essere utilizzati in tutto il settore energetico. Di seguito, ci concentriamo su come i droni stanno aiutando a ispezionare linee elettriche, turbine eoliche e pannelli solari.

Utilizzare l’area dei contenuti di seguito per accedere alla sezione pertinente.

Utilizzo di droni nelle costruzioni

Ottimizza la gestione dei progettii

Migliora l’efficienza

I droni nei cantieri riducono il rischio

Digitalizza il tuo cantiere

Mappatura con i droni per la costruzione

Le migliori soluzioni software

I migliori droni per le costruzioni

Droni nei cantieri – casi di studio

Come Elite Consulting può supportare il tuo programma di droni

Droni per l’edilizia: quale formazione è necessaria?

Domande frequenti

UTILIZZO DEI DRONI NELLE COSTRUZIONI

Migliora l’efficienza, migliora la sicurezza.

I droni possono far risparmiare decine di migliaia di euro a settimana

I droni stanno diventando uno strumento fondamentale nei cantieri.

Effettivamente, l’adozione commerciale di droni in più rapida crescita è il settore edile.

I dati dei droni possono avvantaggiare le imprese edili in diversi modi. Può essere raccolto in modo sicuro, rapido e accurato per aiutare le aziende a tenere traccia dei loro progressi in loco, semplificare la comunicazione e il processo decisionale, individuare gli errori, creare mappe dettagliate e modelli 3D e tenere il personale sul campo lontano da zone pericolose.

L’implementazione di droni per l’edilizia può aiutare a far risparmiare durante il ciclo di vita di un progetto e può essere molto più efficiente dei metodi tradizionali, in alcuni casi impiegando poche ore per raccogliere dati, anziché giorni.

In poche parole, i droni sono diventati una parte fondamentale della cassetta degli attrezzi di un operaio.

Come afferma Richard Clement, di Komatsu: “Grazie ai droni e al software associato, i dati possono essere raccolti da un sito in mezz’ora, rispetto ai tre giorni con i tradizionali metodi portatili. I droni consentono alle aziende di creare mappe altamente accurate e nuvole di punti, scoprire costosi errori in cantiere e prevedere i ritardi nella pianificazione, risparmiando fino a decine di migliaia di sterline a settimana.

Risparmio sui costi
DJI M300 RTK e H20 hanno permesso al gigante petrolifero Shell di risparmiare $100.000 in un singolo impiego.

Guadagno in efficienza
I droni raccolgono i dati del pannello solare oltre 50 volte più velocemente rispetto ai metodi manuali.

Dati affidabili
Le ispezioni con droni nel settore energetico forniscono un livello di dettaglio più elevato rispetto ai metodi classici.

Rischi ridotti
“I droni aumentano la sicurezza e tengono a distanza di sicurezza i dipendenti dalle aree pericolose” – Rio Tinto.

Vantaggi dei droni in costruzione

I droni possono essere utilizzati nei cantieri per una serie di attività. Questi includono:

  • Rilievo/misurazioni iniziali del cantiere: valuta i cantieri di grandi dimensioni e fornisce dati dettagliati e precisi ad architetti e appaltatori prima di mettere piede sul posto. Ciò offre alle aziende il vantaggio competitivo sin dal processo di offerta.
  • Mappatura/modellazione di costruzioni: i dati dei droni possono essere convertiti in mappe dettagliate e modelli 3D per aiutare con il monitoraggio del progetto e la misurazione accurata di distanze, superfici, elevazioni e volumi.
  • Monitoraggio dei progressi: accedere ai dati aerei in tempo reale per capire cosa sta succedendo in loco. Questo è l’ideale per monitorare i progressi e individuare gli errori prima che diventino troppo costosi.
  • Ispezione: ispezionare tetti o facciate di edifici per raccogliere una grande quantità di informazioni con zoom o telecamere termiche. I droni eliminano il pericolo della raccolta manuale dei dati e sono un modo molto più efficiente per raccogliere queste informazioni.
  • Sicurezza/Manutenzione: le immagini dei droni possono evidenziare eventuali problemi in loco, come una sezione danneggiata della recinzione perimetrale. Un drone con una termocamera può individuare problemi come il surriscaldamento del serbatoio, che potrebbero non essere rilevati ad occhio nudo.
  • Accedere ad aree difficili da raggiungere: i droni eliminano la necessità per il personale a terra di arrampicarsi su scorte potenzialmente pericolose, avventurarsi in aree difficili da raggiungere o arrampicarsi su impalcature. Ciò migliora la sicurezza sul luogo di lavoro.

OTTIMIZZA LA GESTIONE DEL PROGETTO

Tieni traccia dei progressi e individua gli errori.

“Una foto di un drone vale potenzialmente milioni di euro”

I droni forniscono una vista a volo d’uccello di un cantiere edile, fornendo consapevolezza dell’intero sito attraverso regolari mappe del sito condivisibili.

L’accesso alle viste dall’alto di un sito aiuta i team a tenere traccia dell’avanzamento del sito nel tempo; ideale per controllare le tempistiche e assicurarsi che il progetto raggiunga la scadenza.

Una vista dall’alto può essere utilizzata anche per individuare eventuali errori o problemi. Ciò significa che i problemi possono essere identificati molto più rapidamente rispetto ai metodi tradizionali e possono essere affrontati prima che sia troppo tardi, risparmiando tempo e denaro. Queste immagini possono essere utilizzate in sovrapposizioni CAD, mettendo sopra i progetti originali per individuare eventuali errori e identificare se il progetto si discosta dalle proposte iniziali.

I dati aerei rendono inoltre incredibilmente semplice la comunicazione all’interno del cantiere, mantenendo il personale aggiornato sullo stato attuale delle attività e consentendo alle parti interessate di rimanere al passo. Come bonus aggiuntivo, il personale, e le parti interessate possono accedere a queste informazioni da remoto, senza dover mettere piede in loco.

Le immagini dei droni riducono le congetture o le interpretazioni errate, che possono portare a costosi errori. Avere una rappresentazione visiva così grande di un sito è inestimabile per la gestione dei progetti e i subappaltatori.

Anche disporre di riprese aeree con droni è essenziale per aumentare la sicurezza, poiché i colleghi non devono avventurarsi in un cantiere pericoloso per avere una panoramica dello sviluppo del progetto.

progresso

“Le immagini regolari del drone forniscono un registro per la durata di uno schema. Ci consente di monitorare e rivedere i progressi e possiamo fare riferimento a un particolare lasso di tempo in qualsiasi punto del ciclo di vita del progetto. Possiamo vedere in un attimo dove siamo con il progetto e possiamo dimostrarlo al cliente, al personale e alle parti interessate. Significa che il team può essere consapevole di ciò che sta accadendo senza dover recarsi in loco”.

Wayne Hughes, pilota principale UAV, Balfour Beatty

“Quando hai questo progresso documentato del sito, sei in grado di tornare indietro nel tempo e guardare cosa stava succedendo in qualsiasi momento. Il progresso è bloccato digitalmente e puoi andare avanti e indietro. Non devi più fare affidamento sull’interpretazione di alcune note su un po’ di carta: l’utilizzo dei dati del drone ti dà un’immagine chiara e precisa”.

Jono Millin, co-fondatore e CCO, DroneDeploy

MIGLIORE EFFICIENZA

Risparmia tempo e denaro.

I droni possono essere 8 volte più efficienti per l’ispezione

I progetti di costruzione possono superare il budget ed essere in ritardo. Ma i droni aiutano a colmare questo divario.

I droni sono molto più efficienti dei metodi tradizionali, risparmiando tempo e, in definitiva, denaro.

Grazie alla tecnologia dei droni, è possibile raccogliere dati accurati in un unico volo, risparmiando molte ore sui metodi manuali a terra. In un unico volo, un drone può acquisire una grande quantità di informazioni che possono essere utilizzate in un cantiere e durante il ciclo di vita di un progetto.

Dopotutto, perché camminare in un cantiere – che richiede tempo, lavoro e pericolo – raccogliendo varie immagini o più punti dati, quando un drone può farlo per te in una frazione del tempo e senza l’aggiunta rischio?

I droni possono anche aumentare l’efficienza quando si tratta di ispezioni in cantiere, catturando immagini aeree di alta qualità, in modo rapido e sicuro.

Le ispezioni degli edifici spesso richiedono che i team utilizzino tecniche manuali di accesso su fune che richiedono l’attraversamento di tetti e impalcature, il che è dispendioso in termini di tempo, costoso e pericoloso.

Ma i droni possono essere integrati con zoom di alta classe e telecamere termiche in grado di acquisire dati accurati in un unico volo, aiutando a rilevare danni fisici, causati dall’acqua o elettrici su tetti e facciate. Anche la trasmissione video in tempo reale di un drone fornisce queste informazioni su richiesta, aiutando a prendere decisioni più rapide, il tutto mentre il personale rimane al sicuro a terra.

efficienza

I DRONI NEI CANTIERI RIDUCONO IL RISCHIO

La caduta dall’alto è una delle cause più comuni di morte. I droni possono impedirlo.

L’edilizia è un settore pericoloso

I cantieri possono essere luoghi pericolosi e i rischi sono ovunque.

I dati pubblicati dall’HSE hanno mostrato che 40 lavoratori edili sono morti nel 2019-20, con un tasso di mortalità quattro volte superiore al tasso di tutta l’industria.

Le tre cause più comuni erano i lavoratori che cadevano dall’alto, lavoratori che venivano colpiti da un veicolo in movimento o che venivano colpiti da un oggetto in movimento.

Per questo i droni stanno diventando uno strumento sempre più importante per le costruzioni. Dispiegando droni in un cantiere, il personale a terra viene rimosso da aree potenzialmente pericolose. I vantaggi dell’utilizzo di UAS includono:

  • Il personale non deve più scavalcare le scorte per raccogliere le quantità: un drone lo farà per te.
  • Il personale non ha bisogno di entrare in determinate aree di un cantiere, rischiando collisioni con veicoli e affrontando terreni difficili e pericolosi: un drone lo farà per te.
  • Il personale non ha bisogno di lavorare in quota, salire su impalcature, utilizzare metodi di accesso su fune o cercare di accedere a punti di ispezione scomodi: un drone lo farà per te.
  • Il personale non deve essere messo a rischio quando cerca di rilevare materiali pericolosi: un drone può farlo per te.
  • Il personale non deve rischiare di essere colpito dalla caduta di detriti: un drone raccoglierà i dati di cui hai bisogno per te.
  • Il personale non ha bisogno di accedere a tutte le parti di un sito per posare i punti di raccolta a terra (GCP) per il rilevamento: un drone con capacità PPK/RTK riduce drasticamente il numero di GCP necessari.

Quando la sicurezza è una priorità assoluta, l’uso dei droni dovrebbe essere una componente essenziale della strategia tecnologica di un’azienda per mitigare i rischi.

Come afferma il Center for Disease Control: “I droni potrebbero aiutare a ridurre le lesioni legate alla costruzione e la morte per cadute, esposizioni a sostanze chimiche tossiche, rischi elettrici o lesioni traumatiche dovute a collisioni di veicoli e attrezzature”.

DIGITALIZZA IL TUO CANTIERE

Trasforma i dati della mappatura dei droni in modelli 3D e mappe 2D.

Costruisci piani dettagliati per approfondimenti attuabili

I droni hanno il netto vantaggio di consentire ai costruttori di digitalizzare il proprio sito di lavoro, fornendo una gamma di risultati che possono essere utilizzati per l’analisi, la valutazione e il processo decisionale.

Grazie ai dati di rilievo altamente dettagliati e completi raccolti dai droni, topografi e tecnici CAD possono essere sicuri di raccogliere tutti i dati in una volta sola senza dover tornare in cantiere per raccogliere informazioni aggiuntive, risparmiando tempo nel processo.

In un solo volo, un drone può acquisire una moltitudine di informazioni accurate, come immagini visive nitide e chiare, nonché dati georeferenziati che possono essere elaborati tramite software di fotogrammetria. Questo è utile per:

  • Costruire modelli digitali del terreno e della superficie:
  • Condurre calcoli di massa, distanza e volume;
  • Building Information Modeling (BIM) e ricostruzioni 3D
  • Mappe 2D e ortomosaici
  • Sovrapposizioni CAD: il processo per scattare una foto del sito nella sua forma attuale e mettere in primo piano i piani di progettazione

Queste informazioni forniscono un’eccellente panoramica di un sito, nonché una buona base per la gestione dei progetti, il coordinamento regolare e le revisioni dei progetti.

Risultati chiave

2D Map/Orthomosaic

c1

Un drone può acquisire centinaia o migliaia di foto digitali che possono essere utilizzate per produrre mappe ortomosaiche 2D di alta qualità.

Ciò fornisce una visione del mondo reale, aiutando il rapido processo decisionale e l’analisi dell’avanzamento di un progetto.

Queste immagini possono anche essere sovrapposte a progetti proiettati e progetti per fungere da strumento di comunicazione visiva, documentazione del sito e individuare eventuali errori.

Ogni pixel contiene informazioni geografiche 2D (X, Y) e può fornire direttamente misurazioni accurate, come distanze e superfici orizzontali.

Ricostruzione 3D

c2

Utilizzando le immagini dei droni, i professionisti dell’edilizia possono costruire ricostruzioni 3D di un sito o di alcune parti di esso.

I modelli 3D sono ideali per l’ispezione in cantiere e per visualizzare come appariranno edifici o strutture nel mondo reale. Le mappe interattive consentono persino agli osservatori di vedere una vista a 360° di queste ricostruzioni.

I modelli 3D sono preziosi per l’ispezione visiva o quando è essenziale il contributo di parti interessate esterne o il coinvolgimento del pubblico.

I dati 3D consentono anche la creazione di modelli digitali di superficie (DSM), modelli digitali di elevazione (DEM) o modelli digitali del terreno (DTM).

Rilevamenti volumetrici

c3

I droni possono essere utilizzati per creare modelli volumetrici, utili ad esempio per le misurazioni delle scorte.

Balfour Beatty ha utilizzato i droni per il calcolo del volume delle scorte e ha dimostrato quanto gli UAS possano essere efficaci per questa applicazione.

Secondo l’esperienza di Balfour Beatty, i metodi portatili tradizionali possono richiedere un giorno a un geometra, ma un drone può raccogliere questi dati in 15 minuti e un modello può essere elaborato in due ore, con conseguenti enormi guadagni di efficienza.

Oltre ai rilievi di volume, i dati dei droni possono essere utilizzati per misurare distanze, superfici ed elevazioni.

Rilevamenti con immagini termiche

c4

Un’indagine con termocamera può scoprire o diagnosticare problemi che non si sono ancora manifestati fisicamente.

Le termocamere possono identificare problemi come la perdita di calore; perdite d’acqua o infiltrazioni di umidità; guasti al cablaggio e ad altri componenti elettrici; guasti ai componenti meccanici, compreso il surriscaldamento; prestazioni complessive e perdite nei tubi del riscaldamento a pavimento; e il successo dei miglioramenti dell’efficienza energetica.

LiDAR Point Cloud

c5

Una nuvola di punti LiDAR può essere fondamentale per i progetti di costruzione e infrastruttura, aiutando a costruire modelli 3D e gemelli digitali ideali per le applicazioni BIM.

Questi modelli digitali possono essere utilizzati durante l’intero ciclo di vita di uno schema, consentendo ai team di eseguire la scansione per la garanzia della qualità, eseguire controlli incrociati sui modelli e individuare gli errori prima che diventino un problema, condurre volumi di scorte e monitorare l’avanzamento di uno sviluppo.

Immagini visive

c6

I droni possono essere utilizzati per rilievi visivi. Immagini aeree di alta qualità sono ideali per le ispezioni, il controllo di difetti e il monitoraggio dei progressi.

L’utilizzo di un drone per farlo è più efficiente, più economico e più sicuro rispetto ai metodi tradizionali.

Poiché un drone è un modo economico e preciso per raccogliere dati visivi, è possibile effettuare regolari rilevamenti visivi.

MAPPATURA DRONE PER EDILIZIA

Aiuta ad acquisire dati accurati.

In che modo i sondaggi con i droni possono semplificare i flussi di lavoro nei cantieri

La mappatura dei droni può svolgere un ruolo importante nei cantieri, aiutando a raccogliere dati chiave per creare mappe, modelli e visualizzazioni che sono cruciali per la comunicazione, il monitoraggio dei progressi e il processo decisionale.

Le soluzioni di rilevamento dei droni possono produrre diversi gradi di precisione, a seconda dei requisiti del progetto.

In uno studio indipendente, il DJI Phantom 4 RTK ha raggiunto una precisione verticale relativa di 2 cm e una precisione orizzontale relativa di 1,20 cm.

Un rapporto di precisione ha anche mostrato che il DJI Phantom 4 RTK può raggiungere una precisione di 3 cm-4 cm senza la necessità di posizionare punti di controllo a terra.

RTK può ridurre la necessità di GCP

Quando si tratta di mappatura, la precisione è fondamentale. Tradizionalmente, l’uso dei punti di controllo a terra è stato un metodo principale per ottenere la precisione del rilevamento dalla mappatura dei droni.

I punti di controllo a terra – o GCP come sono conosciuti – sono punti contrassegnati sul terreno che hanno una posizione geografica nota.

Per le applicazioni di rilevamento e mappatura aerea, i GCP sono in genere necessari in quanto possono migliorare il posizionamento e l’accuratezza dei risultati della mappatura. In effetti, i GCP consentono al drone di rilevamento di ottenere dati abbastanza accurati.

Tuttavia, adottare questo approccio ha i suoi svantaggi. Questo metodo può essere laborioso, poiché richiede la disposizione e la geolocalizzazione precisa di numerosi punti di controllo e può richiedere una grande quantità di preparazione. In alcuni casi, viene dedicato più tempo alla posa dei GCP rispetto alla conduzione della mappatura del drone stessa.

C’è un modo per ridurre al minimo o eliminare la necessità di GCP, ovvero utilizzando le tecnologie correttive RTK e PPK. E droni come DJI Phantom 4 RTK e M210 RTK V2 beneficiano di questa tecnologia per semplificare le missioni di rilevamento dei droni.

L’adozione di questo approccio può eliminare, o certamente ridurre, il numero di GCP necessari. È stato stimato che la tecnologia dei droni abilitata per RTK o PPK può far risparmiare il 75% del tempo e dei soldi spesi per la configurazione della mappatura con i droni e può produrre dati accurati al centro del metro.

PPK V RTK – Che è il migliore per le missioni di mappatura dei droni

I piloti di droni possono sfruttare PPK (cinematica post-elaborata) e RTK (cinematica in tempo reale) durante i progetti di rilevamento e mappatura. Ma qual è la differenza?

RTK è una tecnica di correzione GPS che fornisce correzioni in tempo reale ai dati sulla posizione quando il drone di rilevamento sta catturando le foto di un sito. La correzione in tempo reale è un importante vantaggio del settore.
PPK è un’altra tecnica di tecnologia di correzione GPS che funziona per correggere i dati sulla posizione, tranne nel cloud dopo che i dati del drone sono stati acquisiti e caricati.
In altre parole, ciò significa che in termini di correzione della posizione, RTK lo fa durante il volo, mentre PPK apporta le modifiche in seguito.

RTK ha molti vantaggi, come la precisione millimetrica dell’aeromobile durante il volo e il geotagging accurato delle informazioni acquisite dall’aeromobile.

Tuttavia, RTK richiede una stazione base molto specifica e altre apparecchiature che lavorino insieme per elaborare i dati in tempo reale e i segnali possono essere ostruiti con conseguente perdita dei dati di correzione. Questo non è un problema con PPK.

PPK rimuove anche il requisito per GCP risparmiando ulteriore tempo sul campo.

Rilievo con e senza RTK

Ecco una ripartizione dei vantaggi dell’utilizzo di un drone con RTK, rispetto al fare affidamento solo sui punti di controllo a terra o al pilotaggio di un UAV senza RTK.

Forse la migliore combinazione è schierare un drone con RTK e un piccolo numero di punti di controllo a terra strategicamente posizionati.

Avendo pilotato il DJI Phantom 4 RTK, Terra Drone Europe ritiene che in alcuni casi la precisione che può essere raggiunta senza GCP sia inferiore a 3-4 cm, ma quando è necessaria una maggiore precisione, è consigliabile utilizzare una serie di punti di controllo a terra – ma è comunque una riduzione rispetto ai metodi di rilevamento tradizionali.

GCPs Alone Drone Without RTK Drone With RTK RTK Drone + GCPs
Accuracy High Low High Highest
Speed Low High High Medium to High
Cost High Low Low Low

MIGLIORI SOLUZIONI SOFTWARE

Una guida al software di mappatura con i droni e alle piattaforme di gestione della flotta di droni.

Pacchetti sofisticati per l’efficienza della missione e l’automazione del volo

La mappatura con i droni e il software di gestione della flotta sono componenti essenziali di qualsiasi programma di rilevamento UAV di successo e Elite Consulting ha collaborato con alcuni dei fornitori leader del settore per fornire ai topografi gli strumenti per massimizzare i loro dati e le loro missioni.

Ogni soluzione ha la propria gamma di funzionalità che possono avvantaggiare l’utente finale e gli esperti aziendali di Elite Consulting possono illustrarti il pacchetto software ideale e aiutarti a sbloccare la licenza per la piattaforma desiderata.

Software di mappatura con i droni

DJI Terra

DJI Terra trasforma i dati dei droni in modelli e mappe 3D digitali per facilitare l’analisi e il processo decisionale.

Esegui la mappatura in tempo reale e genera, tra le altre cose, ricostruzioni e misurazioni 2D e 3D di alta qualità.

È inoltre disponibile una licenza per l’energia elettrica, per fornire nuove ottimizzazioni per la modellazione di linee elettriche, aiutando gli utenti aziendali a creare ricostruzioni 3D dettagliate di linee elettriche sottili.

dji-terra

Drone Deploy

DroneDeploy è uno strumento di mappatura completo con una gamma di funzionalità che massimizza le missioni di rilevamento dei droni.

Automatizza le mappe e i voli fotografici per i droni DJI utilizzando l’app mobile di DroneDeploy; crea mappe, report e modelli 3D accurati e ad alta risoluzione, nonché mappe live 2D in tempo reale per un’analisi immediata.

Consenti ai team l’elaborazione illimitata delle immagini nel cloud e le opzioni di collaborazione, esportazione e integrazione con un solo clic.

Metaforma Agisoft

Utilizza Agisoft Metashape per eseguire l’elaborazione fotogrammetrica di immagini digitali e generare dati spaziali 3D da utilizzare nelle applicazioni GIS.

L’edizione standard consente agli utenti di eseguire cuciture panoramiche, generazione/texture di modelli 3D, generazione di nuvole di punti dense e triangolazione fotogrammetrica.

È inoltre disponibile un pacchetto Professional, con funzionalità estese come la modellazione 4D, l’accesso allo script Python per consentire la personalizzazione dei flussi di lavoro di elaborazione e l’esportazione di dati ortomosaici georeferenziati.

agisoft-metashape
Piattaforme di gestione della flotta di droni

Operazioni con droni commerciali – Semplificate

DJI FlightHub: gestisci l’intera operazione del tuo drone utilizzando DJI FlightHub, inclusa l’edizione Enterprise. Se stai utilizzando più droni e piloti, mentre ti destreggi tra più operazioni, DJI FlightHub ti darà un quadro completo e dal vivo dell’intero programma di droni. I punti salienti includono la comunicazione in tempo reale con i piloti durante le operazioni dal vivo; facile registrazione e gestione del registro di volo; gestire le attrezzature, i piloti e i singoli voli nell’intera organizzazione; e strumenti di pianificazione della missione semplici da usare per aumentare l’efficienza.

DJI GS Pro: migliora le tue operazioni con i droni con DJI Ground Station Pro (DJI GS Pro), un’app per iPad. GS Pro ti consente di condurre missioni di volo automatizzate, gestire i dati di volo sul cloud e collaborare tra progetti per eseguire in modo efficiente il tuo programma di droni. GS Pro ti consente di eseguire il backup dei dati di volo nel cloud; coordinare i team e designare i ruoli per la semplicità e la chiarezza della missione; e generare percorsi di volo efficienti e caricare i dati raccolti in un software di ricostruzione per generare mappe 3D

DRONI PER LE COSTRUZIONI

I migliori droni per l’edilizia.

Sfrutta la potenza e la versatilità dei droni DJI

In qualità di leader mondiale nella produzione di droni, DJI dispone di numerosi droni commerciali ideali per il settore edile.

Il Phantom 4 RTK, ad esempio, è uno strumento di mappatura aerea di nuova generazione in grado di acquisire dati di rilievo e ridurre il numero di punti di controllo a terra necessari, contribuendo a semplificare le missioni.

Altri popolari strumenti aziendali includono la gamma di droni Matrice, tra cui M300 RTK, M200 Series V2 e M600 Pro. Tutti i droni della famiglia Matrice sono piattaforme commerciali robuste e resistenti che possono essere integrate con telecamere termiche, zoom e visive, nonché sensori di terze parti, come LiDAR, oblique o HazMat payload, per aumentare la missione versatilità ed efficienza. I droni Matrice come M300 RTK e M210 V2 RTK sono abilitati per RTK.

Per rimanere nell’ecosistema DJI per il rilevamento, l’M300 RTK può essere integrato con il sensore DJI Zenmuse L1 per la raccolta LiDAR, mentre il sensore DJI Zenmuse P1 da 45 MP è una fotocamera fotogrammetrica di alto livello.

Per un livello inferiore di droni da edilizia, la serie Mavic 2 (come Mavic 2 Pro, Mavic 2 Zoom, Mavic 2 Enterprise Adavanced) sono leggeri e rapidamente implementabili e sono perfetti per budget inferiori.

Il Phantom 4 Pro V2.0 è descritto da DJI come “una soluzione di imaging aerea completa, progettata per i creatori professionisti”. Sebbene il suo pubblico di destinazione sia costituito da creativi di contenuti, Phantom 4 Pro V2.0 potrebbe essere implementato nei cantieri se le immagini visive sono tutto ciò che serve, grazie alla sua capacità di catturare immagini fisse da 20 MP e al suo otturatore meccanico.

I droni DJI, come quelli sopra elencati, hanno funzioni di sicurezza del volo e funzioni di evitamento degli ostacoli migliorate per aumentare la sicurezza durante il dispiegamento all’interno e intorno a un cantiere.

M300 RTK

  • Fino a 55 minuti di volo;
  • Trasporta fino a tre carichi utili contemporaneamente;
  • Grado di protezione IP45;
  • mpia compatibilità del carico utile per le ispezioni, come H20T (incluso termico, zoom, grandangolo), sensore L1 LiDAR, fotocamera per fotogrammetria P1 e payload di terze parti;
  • Collega il modulo CSM per aiutare a rilevare piccoli ostacoli.
ACQUISTA M300 RTK

Mavic 2 EA

m2ea
  • Sensore termico radiometrico 640 x 512 px;
  • Fotocamera visiva da 48 MP;
  • Zoom digitale 32x e zoom termico 16x;
    Modulo RTK disponibile per il posizionamento a livello CM e una maggiore stabilità di volo, soprattutto vicino a linee elettriche;
  • Crea fino a 240 waypoint per l’ispezione automatizzata;
  • Integralo con accessori extra, come un faretto luminoso.
ACQUISTA M2EA

P4 Pro V2

p4prov2
  • Sensore CMOS da 1 pollice in grado di girare video 4K/60fps e foto da 20 MP.
  • Il sistema di trasmissione OcuSync 2.0 HD garantisce connettività e affidabilità stabili.
  • Cinque direzioni di rilevamento degli ostacoli.
  • Otturatore meccanico.
  • Fino a 30 minuti di volo
ACQUISTA P4 Pro V2

Matrice 210 V2

m210rtkv2
  • Robusto e robusto con grado di resistenza agli agenti atmosferici IP43;
  • Trasporta due carichi utili per aumentare l’efficienza della missione;
  • Compatibile con una vasta gamma di fotocamere, incluse opzioni di terze parti;
  • Fino a 34 minuti di tempo di volo massimo;
  • La serie M210 dispone anche di una versione RTK.
ACQUISTA M210 V2

Phantom 4 RTK

  • Sensore CMOS da 1”; 20MP; otturatore meccanico per evitare l’effetto mosso della tapparella;
  • Ottieni una precisione di posizionamento orizzontale RTK di 1 cm + 1 ppm e una precisione di posizionamento verticale RTK di 1,5 cm + 1 ppm;
  • Modulo RTK per dati di posizionamento in tempo reale a livello di CM per una precisione assoluta sui metadati dell’immagine. Utilizza anche RTK per una maggiore stabilità di volo.
ACQUISTA Phantom 4 RTK

Matrice 600 Pro

m600pro
  • Drone per carichi pesanti, con una capacità di carico utile massima di 6 kg, ideale per applicazioni industriali.
  • Fino a 35 minuti di volo.
  • Sistema di trasmissione Lightbridge 2 HD.
  • A3 Pro Flight Controller ha una tripla ridondanza modulare e algoritmi diagnostici.
  • Carica sei batterie contemporaneamente.
ACQUISTA Phantom 4 RTK

DRONI IN CANTIERE – CASI DI STUDIO

In che modo i droni stanno avvantaggiando l’edilizia.

Balfour Beatty schiera i droni sul circuito autostradale

Balfour Beatty ha utilizzato droni, incluso il DJI Phantom 4 RTK, durante un aggiornamento da 212 milioni di euro dell’autostrada Smart sulla M6.

Il gruppo internazionale per le infrastrutture ha utilizzato gli UAS per misurazioni più rapide delle scorte, rapporti informativi sui progressi aerei e accesso ad aree difficili da raggiungere.

L’uso dei droni ha aiutato l’azienda a migliorare la sicurezza, aumentare l’efficienza, raccogliere dati più velocemente, migliorare la produttività delle risorse e ottenere risultati di alta precisione.

I droni hanno dimostrato il loro valore quando si tratta di misurare i volumi delle scorte; non solo aiutano con l’efficienza, ma migliorano anche la sicurezza.

Droni = 75% di risparmio sui costi per Chasco Constructors

Chasco Constructors, con sede in Texas, ha utilizzato i droni per aiutare a gestire la costruzione di un importante sviluppo presso il Public Safety Training Center, a Round Rock, in Texas. Ciò includeva una struttura principale di 65.000 piedi quadrati e 10 edifici di supporto aggiuntivi.

Utilizzando la tecnologia dei droni, l’azienda è riuscita a semplificare il flusso di lavoro, completare il progetto prima del previsto e ottenere un risparmio sui costi del 75%.
Chasco Constructors ha utilizzato i droni per:

  • Monitorare lo stato di avanzamento del lavoro, compreso il monitoraggio dei subappaltatori, il monitoraggio dei materiali e delle attrezzature e la misurazione dei volumi delle scorte;
  • Acquisisci e analizza dettagli del sito molto più dettagliati di quelli che un team di rilevamento a terra potrebbe raccogliere;
    Consenti ai topografi di concentrarsi maggiormente su ciò che sanno fare meglio, come layout ad alta precisione, bluetop e fogli singoli per le utenze;
  • Raccogli immagini aeree regolari per creare mappe ad alta risoluzione e modelli 3D del sito. Non solo questo è stato utile per controllare lo stato di avanzamento del sito, ma questi dati hanno consentito al consiglio comunale di Round Rock di fornire maggiore trasparenza ai contribuenti sui soldi ben spesi;
  • Ha consentito ai manager di tenere d’occhio sia i propri team di lavoro che i subappaltatori;
  • Identificato un potenziale problema relativo allo scavo di una carreggiata. Ciò ha eliminato i costi di mobilitazione che sarebbero stati altrimenti necessari per completare ulteriori lavori in loco.

I droni si sono rivelati così utili per Chasco, che l’azienda ora li sta utilizzando per monitorare più di 35 cantieri in tutto il Texas.

“I droni sono strumenti molto efficienti per la costruzione”

STRABAG sta utilizzando il DJI Phantom 4 RTK in un progetto di costruzione per ampliare l’autostrada A3 della Germania vicino alla città di Würzburg.

Il team ha distribuito droni per sorvegliare in modo efficiente il sito, consentendo loro di pianificare e monitorare i progressi in modo accurato.

I miglioramenti sono in corso di attuazione su più chilometri di autostrada, su un terreno complesso con forti pendenze e numerose curve. L’utilizzo dei droni aiuta a raggiungere queste zone, in modo rapido e sicuro.

Thomas Gröninger, di STRABAG, afferma: “I droni si stanno dimostrando strumenti molto efficienti nel settore edile e sono convinto che saranno integrati sempre di più nei processi di costruzione sulla scena internazionale”.

L’azienda ha beneficiato del DJI Phantom 4 RTK per numerosi motivi. Questi includono:

  • Riduzione dei punti di controllo a terra: in precedenza, il team aveva il lungo compito di impostare fino a 40 GCP per chilometro quadrato. Grazie al Phantom 4 RTK, questo è ridotto a soli 3-5 (o addirittura a zero negli stessi casi) per chilometro quadrato, risparmiando almeno il 75% nel tempo di configurazione di GCP.
  • Più efficiente: con un tempo di volo fino a 30 minuti, il team di rilevamento ha utilizzato Phantom 4 RTK per acquisire una grande quantità di dati in un solo volo. Il drone può anche volare a un’altezza costante su terreni complessi per risultati ripetibili.
  • Approfondimenti multipli: grazie ai dati raccolti dal drone, il team è stato in grado di condurre calcoli di volume, costruire modelli del terreno e monitorare l’avanzamento del progetto. Ciò significa che possono ricevere i modelli e le informazioni necessari in base alle loro esigenze di progetto.

COME ELITE CONSULTING PUO’ AIUTARTI

Supporto completo end-to-end per far crescere la tua impresa di ispezione dei droni.

Il tuo partner drone

Un programma di droni commerciali di successo si basa su un approccio multiforme. Non è solo hardware; sta sviluppando un flusso di lavoro completo end-to-end, con tutti i componenti che funzionano in modo efficace, insieme.

Per questo, hai bisogno di un pilastro di supporto per aiutarti a costruire basi solide, coprire tutte le basi e collegare i punti.

È qui che Elite Consulting può aiutarti. In prima linea nel settore dal 2008, abbiamo più di 20 membri del personale che possono aiutare ogni aspetto della tua impresa, dall’avvio alla scalabilità.

La nostra struttura comprende la consulenza; fornitura e supporto hardware; logistica globale; formazione pilota e specifica del settore; e riparazioni interne, risoluzione di incidenti e ricerca e sviluppo per fornire una rete di supporto integrata e completa.

Questo approccio ci ha permesso di potenziare i programmi di droni di numerose imprese italiane.

Vendita droni

droni
  • Consulenza gratuita;
  • Vasto inventario di stock per fornitura istantanea, ridimensionamento e sostituzioni immediate;
  • Rete globale di partner industriali;
  • Accordi sul livello di servizio;
  • Consegna il giorno successivo;
  • Opzioni finanziarie disponibili;

Corsi droni

  • 3.000+ candidati formati;
  • Corsi approvati da ENAC e DJI;
  • Formazione online ed esami di teoria a distanza;
  • Corsi chiusi e formazione specifica del settore;
  • Corsi UTC DJI Academy;

Riparazione droni

  • Centro di riparazione interno approvato da DJI, che offre supporto in caso di incidente e gestione delle riparazioni;
  • Sostituzione istantanea dei prodotti morti all’arrivo, inclusa la diagnosi telefonica dei guasti con uno dei quattro tecnici e resi/sostituzioni gratuiti di articoli difettosi;
  • Riparazioni/sostituzioni in garanzia senza costi aggiuntivi, incluso l’accesso all’infrastruttura di riparazione in Italia dal nostro Centro riparazioni;
  • Aggiornamento del firmware e supporto per la configurazione;
  • Analisi dei dati, assistenza clienti premium e risoluzione con il produttore;
  • Laboratorio di ricerca e sviluppo per build personalizzate e integrazione di sensori.

QUALE FORMAZIONE È NECESSARIA PER LE ISPEZIONI CON I DRONI?

Ottieni le qualifiche di cui hai bisogno.

Vola in modo legale e sicuro

Se stai pianificando di utilizzare un drone per l’ispezione, è importante comprendere le norme e i regolamenti e disporre della formazione necessaria.

Il team di esperti di addestramento di Elite Consulting può aiutare i piloti di droni a ottenere le autorizzazioni necessarie e soddisfare i criteri di addestramento corretti per consentire loro di schierare velivoli senza pilota per lavori di ispezione.

uas_inspection

UAS Inspection

 

 1699,00 IVA Inclusa

Durata: E-learning + 3 Giorni Pratica
Livello: AVANZATO

Contattaci