Il drone DJI M300 RTK e la fotocamera per fotogrammetria Zenmuse P1 sono ora compatibili con Esri Site Scan Flight. Le nuove funzionalità dell’app includono anche una pianificazione della missione migliorata.

L’M300 RTK è la piattaforma commerciale più potente di DJI fino ad oggi, che offre fino a 55 minuti di volo per aumentare l’efficienza della mappatura.

m300 rtk con zenmuse p1

La fotocamera P1 acquisisce immagini ad alta risoluzione a 45 MP, consentendoti di volare più in alto e catturare aree di grandi dimensioni più velocemente, creando allo stesso tempo le stesse risoluzioni di prima con sensori a risoluzione inferiore.

L’M300 RTK-P1 è l’ultima soluzione DJI resa compatibile con l’app Site Scan Flight. Altri includono Phantom 4 RTK con controller SDK, Phantom 4 Pro (v1 o v2), DJI Mavic 2 Pro, M200 Series V2 e Inspire 2 (con Zenmuse X7, X5S e X4S).

Site Scan for ArcGIS è una piattaforma per l’acquisizione di dati e l’elaborazione su cloud.

mappature

Altri aggiornamenti della scansione del sito: pianificazione della missione migliorata

La compatibilità aggiunta con il DJI M300 RTK-P1 è solo un aggiornamento per gli utenti di Site Scan Flight. Altri aggiornamenti includono miglioramenti alla pianificazione e all’esecuzione della missione.

Definisci un’area di missione da un poligono

Site Scan ora consente di utilizzare i poligoni salvati in ArcGIS Online, ArcGIS Enterprise o Site Scan Manager for ArcGIS come area di missione.

poligoni

La definizione di un’area di missione da un poligono è utile quando si pianificano missioni su aree complesse. Migliora inoltre la collaborazione durante la mappatura delle aree assegnate da altri membri dell’organizzazione e consente di risparmiare tempo durante la creazione di nuovi piani di volo.

Questa funzione è disponibile solo per le modalità di volo Area Survey e Crosshatch Survey. Sono disponibili due opzioni per utilizzare i poligoni KML, SHP o Feature layer come area di missione.

Impostazione della velocità di volo

Questa impostazione consente ai piloti di aumentare la velocità del drone fino al 50% per eseguire missioni in un lasso di tempo più breve.

velocità di volo

Gli operatori possono anche ridurre la velocità del 50% se volano in condizioni di scarsa illuminazione con una velocità dell’otturatore ridotta.

La nuova impostazione della velocità si trova nelle Impostazioni missione avanzate per tutte le modalità di volo automatizzate.

La funzionalità della lista di controllo post-volo sarà presto disponibile.

Quando una checklist post-volo viene assegnata a un progetto, ai piloti verrà chiesto di compilare la checklist dopo che il drone ha completato la sua missione.

È già possibile creare liste di controllo pre-volo.

Lascia un commento