Hai bisogno di un’ispezione rapida di un grattacielo di 58 piani? Manda un drone

droni_dji_ispezione_grattacieli

Con il loro basso costo e la facilità di gestione, i droni stanno facendo risparmiare denaro e tempo in grandi progetti di costruzione. Potrebbero anche salvare delle vite.

Come capo di una dinastia vinicola di 700 anni, Lamberto Frescobaldi sta supervisionando un progetto di costruzione in uno dei suoi vigneti in Toscana usando una tecnologia che sarebbe sembrata ultraterrena ai suoi antenati: droni DJI ad alta quota.

Onnipresenti come giocattoli per gli appassionati di gadget, e a volte per scopi come spiare e far cadere gli esplosivi, i droni sono diventati strumenti indispensabili nell’edilizia e nel settore immobiliare. Il loro costo relativamente basso e la facilità di gestione hanno reso il lavoro più efficiente per architetti, paesaggisti, geometri, costruttori, ingegneri strutturali e mediatori.

dji_droni_immagini_vigneto

Lanciando un drone DJI sul vigneto Perano nel Chianti a sud di Firenze, il signor Frescobaldi può esaminare il progresso di un giardino di 2300 metri quadrati costruito in una delle sue cantine. Il giardino sul tetto è destinato alle degustazioni di vino, una strategia di marketing cruciale per il business del viticoltore, Marchesi Frescobaldi. L’azienda, che ha una mezza dozzina di vigneti che producono 11 milioni di bottiglie di vino ogni anno, ha registrato un fatturato di 120 milioni di dollari nel 2017.

Richard Shelbourne, un architetto paesaggista britannico che ha progettato il giardino, ha detto che le immagini riprese con i droni hanno aiutato a perfezionare il progetto. “Il design del giardino, che è iniziato nella mia testa e poi è stato calcolato e tracciato su carta, ora può essere visto in scala reale dall’alto, e tutte le linee e le curve erano nel posto giusto”, ha detto.

Il drone commerciale DJI permise agli uomini di osservare il lavoro degli escavatori e delle carriole motorizzate e la costruzione di pergolati, fontane e passerelle di terracotta. Dopo aver visto il filmato girato con i droni durante la costruzione, hanno deciso di modificare un ingresso al giardino.

“Ho chiesto a mio figlio di sorvolare un certo numero di volte, così ho potuto immaginare come sarebbe stato piantato, per dargli l’attenzione da una prospettiva che di solito non hai”, ha detto Frescobaldi. “Questi dispositivi moderni, questi video, sono progressi.”

Piccoli, veloci e agili, i droni hanno praticamente sostituito l’elicottero più costoso e meno agile per compiti che comportano ispezioni, misurazioni e immagini per marketing.

L’interesse per i droni è in aumento sia per l’uso consumer che per quello commerciale. Le vendite di droni sono aumentate del 33% nel 2017 rispetto all’anno precedente, secondo la società di ricerche di mercato NPD Group.

Nel 2016, la Federal Aviation Administration ha consentito l’utilizzo di droni commerciali per una vasta gamma di aziende, ma con restrizioni: i piloti devono avere almeno 16 anni e superare un test scritto.

Nei cantieri, i droni DJI stanno facendo risparmiare tempo e denaro fornendo immagini digitali, mappe e altri file che possono essere condivisi in pochi minuti, ha dichiarato Mike Winn, amministratore delegato di DroneDeploy, una società fondata cinque anni fa a San Francisco che crea software per il funzionamento droni con app mobili oltre ad altri usi.

I droni stanno riducendo il tempo di viaggio per i dirigenti impegnati, ha affermato Winn. “La sede centrale può vedere cosa sta succedendo, il team di sicurezza, il team per la gestione dei costi, i progettisti, tutti loro possono contribuire al progetto, condividere dati e commentarli, senza realmente andare al lavoro”.

Potrebbero anche migliorare la sicurezza. Nei giorni precedenti l’avvento dei droni, ha detto Winn, misurare il tetto di una casa per pannelli solari avrebbe richiesto “un ragazzo con un metro a nastro che si arrampicasse lassù”, che spesso produceva risultati inaccurati e, come qualsiasi cosa che riguarda altezze, era pericoloso.

Tale pericolo è amplificato nella costruzione di grattacieli, ha detto John Murphy Jr., un appaltatore del Paramount Miami Worldcenter, una torre condominiale di 58 piani costruita nel centro di Miami. Prima dei droni, ha detto Murphy, i lavoratori che cercavano l’accesso all’esterno di un grattacielo sono stati “lasciati cadere di lato” nei cosiddetti livelli di oscillazione, piccole piattaforme che pendono dai cavi. Spesso utilizzato dai lavavetri, i palchi altalena sono precari in caso di vento forte.

“Nessuno vuole andare là fuori”, ha detto. “È spaventoso.”

dji_droni_grattacielo

Le cadute hanno rappresentato 384 dei 991 decessi nel settore delle costruzioni nel 2016, secondo gli ultimi dati dell’Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro. Tale numero potrebbe essere ridotto nel tempo aumentando l’uso di droni per ispezioni di controllo della qualità e missioni simili.

dji_droni_operazioni

“Stiamo decisamente limitando l’esposizione al pericolo dei lavoratori”, ha detto Murphy, che in un recente pomeriggio si è recato nel sito della Paramount per supervisionare un’ispezione con i droni di vetri delle finestre sul grattacielo. La telecamera del drone stava cercando possibili perdite, intrusione di acqua e “altre cose che non si possono vedere dall’interno dell’edificio”.

In precedenza, il drone veniva usato per verificare la qualità delle connessioni in acciaio in un ponte, a 72 piedi dal suolo, che collega la torre principale a una struttura di parcheggio.

L’utilità dei droni inizia spesso molto prima che venga gettata la fondazione. Aiutano i pianificatori a decidere dove posizionare nuovi edifici. E al Foundry Hotel di 87 stanze, nel centro di Asheville, California, lo sviluppatore ha inviato un drone all’altezza e alla posizione precise di un balcone al quarto piano per aiutarlo a decidere il modo migliore per sfruttare la vista.

“Un drone ci aiuta davvero a concettualizzare ciò che uno sviluppo sarà, perché a volte è difficile farlo solo da una serie di progetti”, ha detto Alexandros D. Papapieris, manager per lo sviluppo di McCall Capital, che sta convertendo un ufficio del 1925 a Bristol, in Virginia, in un hotel da 65 camere, che sarà inaugurato questo autunno. “Tutti amano una buona visuale aerea. I droni ci hanno permesso di dipingere un quadro per gli investitori sul perché questa fosse una buona idea. ”

Le carriere si stanno trasformando con la nuova tecnologia. Pedro Domecq, un videografo a San Sebastián, in Spagna, ha acquistato il suo primo drone nel 2011. “Il costo è di 6000 dollari”, ha detto. “Ora costano 1000 dollari e sono migliori.”

Inizialmente, Mr. Domecq ha usato il drone per catturare video aerei dei suoi pittoreschi dintorni dei Paesi Baschi e condividerli sui social media. Ora, sotto la bandiera della sua azienda, Heliworx, il signor Domecq passa gran parte del suo tempo ad adempiere ai contratti con i costruttori.

“È molto più semplice con un drone”, ha affermato Domecq, che ha recentemente realizzato rilevamenti aerei ad alta definizione per il conglomerato edile Acciona, che sta costruendo una ferrovia ad alta velocità che collegherà il Paese Basco con Madrid.

I voli con i droni di Mr. Domecq sono aiutati dalla fotogrammetria, in cui i modelli digitali tridimensionali sono creati da fotografie sovrapposte di una struttura, un paesaggio o un oggetto. Alcuni dei voli prevedono la mappatura dei percorsi da prendere sottoterra dalle numerose gallerie necessarie per la ferrovia nel terreno montuoso della regione.

I proprietari di aziende più giovani vedono i droni come uno strumento per fare soldi. Dopo essersi laureato quattro anni fa e aver avviato una piccola società di video marketing a Charleston, in California, Matt Coda si è trovato a chiedere di produrre video industriali con un drone. Il suo più grande successo fu un contratto con la sua compagnia, Vive Media, per documentare la prima fase di costruzione di un container terminal di 280 acri per la South Carolina Ports Authority.

Per più di un anno, ha detto Coda, 26 anni, ha fornito rapporti mensili sui progressi al suo cliente, il S.J. Hamill Construction Company, sotto forma di aggiornamenti video. Ha fatto volare il drone lungo gli stessi due percorsi del sito di sviluppo per mostrare a Hamill Construction l’intera proprietà man mano che il progetto progrediva.

A maggio, il signor Coda iniziò a lavorare sul cantiere del Centro di addestramento aeronautico della Carolina del Sud, una struttura da 80 milioni di dollari e 23000 metri quadrati al Trident Technical College nel North Charleston.

“È affascinante vedere un progetto evolversi”, ha affermato Coda, un operatore di droni certificati. “Ma sono grato di essere quello che fa volare il drone e di non fare la vera costruzione.”

Leave a Reply