Droni professionali DJI nell’agricoltura di precisione

dji_droni_agricoltura

La società agricola Bowles aggiunge i droni professionali DJI al programma di agricoltura di precisione

Quando arriva il momento di raccogliere migliaia di acri di cotone, più conosci il raccolto, migliore è la resa. Bowles Farming Company prende sul serio questa idea. In realtà, hanno costruito attorno a questa idea un robusto programma di agricoltura di precisione.

Nell’ultima stagione di crescita, l’operazione di dodicimila ettari ha abbinato DroneDeploy al centro operativo John Deere per tracciare il loro raccolto di cotone dopo la crescita delle foglie e generare una mappa a tasso variabile per una riproduzione mirata. Lo specialista dell’integrazione tecnologica Justin Metz condivide la storia di come questa decisione abbia ridotto al minimo i costi di attrezzature e forniture massimizzando la resa del cotone.

dronedeploy_map
Justin ha importato la mappa VARI nel centro operativo John Deere dal suo dashboard DroneDeploy utilizzando l’app My John Deere Export.

I droni aiutano a creare una precisa prescrizione a tariffa variabile nel centro operativo John Deere

Prima di un raccolto di cotone, viene spruzzato con un defoliante, che asciuga la pianta e apre le capsule che contengono le fibre di cotone. Se un raccoglitore di cotone raccoglie il cotone prima che si asciughi completamente, le fibre preziose rimangono nelle capsule, facendo lavorare l’attrezzatura in modo più impegnativo e sollecitando parti costose.

droni_mappatura
Lo specialista dell’integrazione tecnologica Justin Metz sta mappando un campo presso la Bowles Farm.

Il problema è che, senza informazioni complete su un intero campo, è difficile sapere se il cotone si stia asciugando in modo uniforme, e esattamente quando sarà pronto per la raccolta. Per risolvere questo problema, Justin ha mappato quasi 3.200 acri di campi di cotone con un DJI Inspire Pro e una fotocamera Zenmuse X3.

Obiettivi del progetto con drone

Crea una mappa a tasso variabile per una visualizzazione mirata di aree che non si asciugavano più rapidamente.

Valutare le mappe di campo e scegliere la migliore data di raccolta.

Processo di raccolta dati

Primo volo con drone: 10 giorni prima della data prevista per il raccolto, Justin vola sul campo di cotone e applica l’indice VARI alla nuova mappa. Ha usato queste informazioni per assicurarsi che il cotone si asciugasse uniformemente attraverso i campi e per regolare l’ordine in cui i campi vengano raccolti, in base alla loro preparazione.

Indice VARI: Justin ha utilizzato gli strumenti fitosanitari integrati di DroneDeploy per applicare un indice VARI alla mappatura con i droni.

droni_vari_index
Per la maggior parte delle colture, viene utilizzato un indice VARI per vedere se le piante sono in salute. Invece, Justin l’ha usato per assicurarsi che il cotone stesse morendo. In questa mappa, le aree verdi richiedevano una nuova irrorazione.

Verifica sul terreno: come Justin sa, la verifica sul terreno delle tue scoperte è fondamentale.

Esportazione nel centro operativo John Deere: Justin ha importato la mappa VARI nel centro operativo John Deere dal dashboard DroneDeploy utilizzando l’app My John Deere Export.

Generare una mappa a tasso variabile: Justin ha importato le informazioni sulla salute delle piante nel centro operativo John Deere e ha quindi potuto creare una mappa a tasso variabile per una riproduzione precisa delle aree che ne avevano bisogno. La percentuale per acro per la mappa variabile è stata assegnata in base al prodotto utilizzato. Sono anche in grado di scegliere il materiale appropriato da applicare in base a quanto sono verdi le piante e il tempo a disposizione fino alla data prevista per il raccolto. Prodotti diversi hanno diversi punti di forza e giorni richiesti per il pieno effetto. Con quei diversi punti di forza, viene fornito un prezzo diverso. Utilizzando l’indice Vari e la verifica sul terreno, sono in grado di determinare il prodotto più economico da applicare tenendo conto di quanto siano verdi le piante e di quanto tempo rimanga fino al raccolto previsto.

Secondo volo con drone: Justin è stato in grado di condividere la mappa con il suo consulente per le colture e, se richiesto, condurre un secondo volo per verificare che il piano di rimedio stesse funzionando.

ndvi
NDVI Sentinel 2 immagini satellitari di una sezione dei campi di cotone di Bowles Farming Company. Justin ha caricato le immagini in DroneDeploy e ha anche utilizzato l’app della piattaforma Side by Side della per visualizzare come procedeva l’intero raccolto di cotone.

Con i dati dal drone, la raccolta del cotone è meno costosa e più produttiva

Justin preferisce usare i droni professionali DJI per ispezionare aeree con estrema precisione al centimetro per pixel. In passato, l’utilizzo di metodi di raccolta tradizionali, ad esempio immagini di aerei con equipaggio, non era abbastanza dettagliata per questo scopo, ma forniva un’istantanea generale. “Con le immagini degli aerei con equipaggio, devi fare supposizioni da belle immagini”, dice Justin.

L’accurata mappa a tasso variabile che Justin ha creato utilizzando i dati dei droni professionali DJI, gli ha permesso di applicare con precisione il secondo round di defolianti.

“L’irrorazione defoliante costa 11-15 dollari per acro, quindi per ogni acro che non dobbiamo spruzzare, aumentiamo il nostro utile netto per il raccolto.” – Justin Metz, specialista dell’integrazione tecnologica presso la Bowles Farming Company

Con dati aerei tempestivi sulla salute delle piante, la società agricola Bowles ha iniziato la raccolta del cotone fiduciosa di aver correttamente stimato la data migliore. Questa strategia ha permesso di risparmiare denaro riducendo al minimo lo sforzo sulla raccolta del cotone e massimizzato la resa raccogliendo la maggior parte delle fibre di cotone dalle piante.

droni_irrigazione
Bowles Farming Company utilizza le mappe dei droni per rilevare problemi nell’impianto di irrigazione nella pre-stagione.

Agricoltura di precision con l’impiego di droni professionali DJI

Alla Bowles Farming Company, l’agricoltura di precisione non si esaurisce con i dati dei droni. Raccolgono dati sull’efficienza di semina, trattori e conducenti e sui tassi effettivi applicati ai fertilizzanti. Inoltre registrano le informazioni sulla velocità e la copertura del loro irroratore e analizzano i dati dalla loro autocisterna. Justin combina le mappe drone con tutti questi dati nel centro operativo John Deere. “Fornisce un altro livello di informazioni e organizza tutto in un unico posto”, afferma Justin.

L’azienda utilizza droni in quasi ogni aspetto delle sue operazioni, dalla valutazione delle perdite nell’impianto di irrigazione, al monitoraggio dell’emergenza delle colture. Justin invia persino schermate dei suoi piani di volo DroneDeploy, che includono la mappa dell’area, l’altitudine e il tempo di volo stimato, agli spazzaneve locali per evitare conflitti di spazio aereo. Apprezza i droni professionali DJI e strumenti come DroneDeploy, per i flussi di lavoro semplici e i dati utilizzabili che un singolo volo può produrre.

“Nei primi giorni che venivano impiegati dei droni, era, ‘Ecco il tuo drone e una bella immagine che mostra un brutto punto’. Ma indovina un po’? Un agricoltore sa già dove sono le sue zone difficili. Quello che non sa è quando verranno fuori durante la stagione. Ora, possiamo vedere quando il problema inizia e quanto è grande, quindi creare un piano per risolverlo.” – Justin Metz, azienda agricola di Bowles

L’investimento in droni professionali DJI ha più che pagato per Justin e il suo team. Ma attende con impazienza un giorno in cui potrà automatizzare tutte le missioni dei droni e impiegare meno tempo a volare e più tempo a trovare modi per migliorare ulteriormente le operazioni.

Informazioni su Bowles Farming Company

Situata vicino a Los Banos, nella Valle Centrale della California, la Bowles Farming Company è una fattoria di famiglia della sesta generazione gestita dalle famiglie Bowles e Lawrence. Producono principalmente colture annuali, con particolare attenzione a pomodori, meloni e cotone extra lungo in fiocco, tra le altre colture.

Leave a Reply