I vostri dati non ci riguardano

dji_dati

Abbiamo visto commenti sulle recenti indicazioni del dipartimento della pubblica sicurezza degli Stati Uniti e vogliamo cogliere questa opportunità per condividere la nostra prospettiva. Le misure di attenuazione raccomandate da DHS Industry Alert sono in linea con le migliori pratiche sui droni che abbiamo sviluppato negli ultimi 12 anni, guidate dal nostro team globale di ingegneri e sviluppate in collaborazione con i nostri utenti finali, dagli impiegati della pubblica sicurezza locali alle imprese pioniere e persino il governo federale degli Stati Uniti.

Simile al DHS, incoraggiamo tutti gli utenti delle infrastrutture governative e critiche ad adottare protocolli di sicurezza che proteggano meglio i dati dei loro droni. Contrariamente a ciò che alcune parti possono scegliere di credere, i dati dei nostri clienti non sono affare nostro.

Siamo nel business della fornitura di una piattaforma drone affidabile. Non siamo interessati a catturare e addebitare agli utenti i loro dati o vendere i dati dei clienti per la pubblicità. Il nostro scopo è semplice: innovare le potenti soluzioni di piattaforma drone che potenziano i nostri utenti finali in modo che possano realizzare le loro ambizioni in modo più efficiente e sicuro.

Prendiamo seriamente la nostra responsabilità come azienda leader globale nel settore della tecnologia dei droni.

Il nostro principio guida è quello di offrire ai nostri clienti il controllo completo su come i loro dati vengono raccolti, gestiti e trasferiti. Siamo orgogliosi di affermare che i nostri prodotti non solo soddisfano ma superano le misure di mitigazione stabilite dal DHS.

Prendiamo sul serio la nostra responsabilità come leader globale nella tecnologia dei droni. Ci impegniamo a rimanere leader del settore, in particolare sulla gestione dei dati, fornendo la tecnologia dei droni migliore, più sicura per i nostri clienti. Dato che hanno il controllo dei loro dati, la sicurezza dei loro dati è saldamente nelle loro mani.

Di seguito, abbiamo fornito ulteriori dettagli su come DJI implementa le migliori pratiche stabilite dal DHS e un’ulteriore misura di sicurezza per fornire ai nostri clienti una sicurezza ancora maggiore. Incoraggiamo l’intero settore ad adottare queste misure di mitigazione e restiamo aperti a qualsiasi ulteriore raccomandazione che ci consentirà di continuare a consentire ai nostri utenti finali di salvaguardare meglio i propri dati.

deco line

Raccomandazioni sulla sicurezza dei dati dell’industria dei droni

Raccomandazione n. 1:

Disattiva la connessione Internet dai dispositivi utilizzati per operare su UAS
I nostri droni non si connettono direttamente a Internet, ma utilizzano il dispositivo mobile o un radiocomando abilitato all’hotspot con uno schermo integrato. Questi dispositivi si connettono a Internet per l’aggiornamento di app e firmware, oltre a gestire altre funzioni essenziali come gli aggiornamenti del nostro sistema di sicurezza per il geofencing. Abbiamo creato la modalità dati locali nella nostra app di controllo del volo DJI Pilot, che consente agli utenti ulteriori garanzie di sicurezza, bloccando qualsiasi connessione tra l’app mobile di DJI e Internet. Per i clienti che utilizzano la nostra famiglia di app DJI GO, è possibile ottenere lo stesso livello di sicurezza attivando la modalità aereo sul tuo dispositivo mobile quando volano.

Raccomandazione n. 2:

Adottare misure precauzionali prima di installare il software o il firmware aggiornati
Tutti gli aggiornamenti del firmware per i nostri droni e i loro accessori passano attraverso il rigoroso processo di assicurazione della qualità del software della nostra azienda e le nostre app mobili per il controllo del volo vengono ulteriormente esaminate da Google Play e dagli App Store per garantire che siano sicure prima del rilascio. Per le organizzazioni con distribuzioni drone su larga scala, il software di gestione della flotta DJI FlightHub Enterprise offre al team IT della tua organizzazione il pieno controllo sull’installazione di tutti gli aggiornamenti software e firmware della tua flotta di droni. Ciò significa che nessuna app per dispositivi mobili o aggiornamenti del firmware vengono rilasciati se non approvati dall’amministratore IT.

Raccomandazione n. 3:

Rimuovi la Secure Digital Card dal Main Flight Controller/Drone
Nella maggior parte dei casi, i nostri droni e radiocomandi sono dotati di slot per schede di memoria SD (Secure Digital) rimovibili, i cui dati contenuti sono accessibili solo all’utente. I droni DJI non si connettono direttamente a Internet e nessun drone o radiocomando DJI è stato realizzato con un modem cellulare installato. Senza questa connessione dati, le foto e i video acquisiti sono intrinsecamente sicuri e rimangono sulla scheda SD. Gli utenti dovrebbero sempre rimuoverli quando il drone non è in uso in modo che, in caso di perdita di un drone o di un RC, non vi siano rischi di perdita di dati.

Raccomandazione n. 4:

Se è necessaria una scheda SD per pilotare il drone, rimuovere tutti i dati dalla scheda dopo ogni volo
Nessuno dei prodotti drone di DJI richiede l’installazione di una scheda SD per il funzionamento del drone. Indipendentemente da ciò, è considerato una buona pratica rimuovere la scheda dopo ogni volo, recuperare i suoi dati e cancellare la scheda SD prima del prossimo volo.

I droni della serie Mavic 2 di DJI sono dotati di memoria integrata non rimovibile per la memorizzazione dei dati delle immagini. In questa situazione, scaricare tutti i filmati acquisiti dall’unità di archiviazione interna, quindi eliminare i dati memorizzati e formattare l’unità dopo ogni volo.

Raccomandazione n. 5:

Crittografa e proteggi con password i tuoi dati
Per fornire un’ulteriore garanzia di sicurezza dei dati, suggeriamo una quinta aggiunta riguardante la crittografia dei dati e la protezione tramite password. I nuovi droni enterprise di DJI si collegano al radiocomando tramite il nostro protocollo OcuSync 2.0 e vengono crittografati utilizzando il principale standard AES-256, garantendo la protezione delle informazioni critiche scambiate tra il drone e il suo radiocomando.

I nostri droni Mavic 2 Enterprise e Mavic 2 Enterprise Dual sono dotati di protezione tramite password. Per migliorare la sicurezza del drone e questi dati, gli utenti devono immettere una password ogni volta che attivano il drone, collegano un radiocomando con il drone o accedono all’archiviazione integrata del drone. Ciò garantisce un accesso sicuro al drone e ai suoi dati di bordo, proteggendo al contempo tali dati, anche se il drone viene perso o fisicamente compromesso.

deco_line

Se avete domande o volete richiedere un briefing tecnico, vi preghiamo di inviarci una email a [email protected]

Leave a Reply