UPS ottiene l’approvazione del governo per diventare una compagnia aerea di droni

ups_droni

DALLAS (AP) – UPS afferma di aver ottenuto l’approvazione del governo per la gestione di una compagnia aerea di droni, la prima per una società statunitense, e prevede di espandere le consegne nei campus ospedalieri e infine in altri settori.

United Parcel Service Inc. ha dichiarato martedì che la sua controllata di droni ha ottenuto la scorsa settimana un certificato di compagnia aerea dalla Federal Aviation Administration.

Ancor prima di ottenere la designazione della compagnia aerea, UPS Flight Forward, come viene chiamata la filiale, ha operato oltre 1.000 voli presso il centro medico della Wake Forest University a Raleigh, nella Carolina del Nord.

La designazione rimuove i limiti sulla dimensione della potenziale operatività con drone enterprise dell’azienda. Flight Forward può pilotare un numero illimitato di droni, un passo fondamentale verso l’espansione dell’operatività. Può anche pilotare droni di notte: la società prevede di farlo dopo aver installato le luci di avvertimento colorate necessarie su ciascun drone.

Tuttavia, UPS deve ancora affrontare gravi restrizioni prima di poter eseguire una grande operazione commerciale con i droni.

Ad esempio, ai droni non sarà permesso di volare oltre la vista dell’operatore senza un’esenzione FAA per ogni rotta. Inoltre, ogni volo avrà bisogno di un operatore separato. Scott Price, Chief Strategy Officer dell’azienda, ha dichiarato che UPS chiederà alla fine l’autorizzazione della FAA per far pilotare più droni contemporaneamente da un solo operatore.

Il certificato della compagnia aerea consente a UPS di pilotare droni che trasportano più di 55 sterline, “ma non ci sentiamo a nostro agio con l’hardware per quello”, ha detto Scott Price in un’intervista.

Le operazioni saranno limitate alle impostazioni simili a quelle di un campus perché la FAA non ha ancora scritto regolamenti per consentire voli commerciali di droni su aree popolate. Scott Price ha affermato che UPS sta esaminando “centinaia” di tali siti negli Stati Uniti, tra cui ospedali, college ed edifici per uffici.

Scott Price ha affermato che l’esperimento Wake Forest ha avuto successo, con solo “pochi” voli con droni annullati per problemi meccanici o per maltempo. Ha detto che nessuno si è schiantato. Con una speciale esenzione FAA, la compagnia ha operato droni venerdì oltre la vista dell’operatore, che Scott Price ha dichiarato essere il primo per una consegna che genera entrate.

UPS ritiene che i primi usi commercialmente praticabili dei droni saranno per consegne nello stesso giorno, per aumentare le consegne a bordo di camion nelle aree rurali e per droni più grandi che potrebbero trasportare fino a una tonnellata da una zona rurale all’altra. Price ha affermato che quest’ultima idea è ancora lontana anni.

In un comunicato stampa emesso dalla compagnia, la segretaria ai trasporti Elaine Chao ha affermato che la designazione della compagnia aerea, definita certificato Part 135 nella terminologia FAA, rappresenta un passo avanti nell’integrazione dei droni nello spazio aereo statunitense.