3 modi per aumentare la sicurezza del cantiere con i droni DJI

sicurezza_cantieri_droni

Gli UAV aiutano i professionisti delle costruzioni a incrementare la sicurezza e a tenere i lavoratori lontani dal pericolo

All’inizio di quest’anno, un’immagine drone di un grande squalo bianco che nuotava accanto a un ignaro surfer è diventata virale online. La potente immagine sottolinea ciò che già sanno tutti i responsabili di un progetto di costruzione: alcuni dei potenziali problemi più pericolosi possono essere in agguato appena fuori dalla vista.

Mentre gli squali di solito non sono un problema nei cantieri, ci sono molti altri rischi pericolosi per la vita di cui ti devi preoccupare, dai tetti alle scale. In effetti, uno studio del governo ha rilevato che il 21% dei 991 decessi sul posto di lavoro negli Stati Uniti nel 2016 erano nel settore delle costruzioni. Inoltre, le richieste di risarcimento dei lavoratori costano alle compagnie americane e ai contribuenti miliardi di dollari l’anno.

Lavoriamo con le società di costruzione di tutto il mondo e la maggior parte di loro concorda: i droni migliorano la sicurezza sui loro cantieri. Quindi, come puoi beneficiare della loro esperienza? Continuate a leggere per cinque suggerimenti da professionisti della costruzione per aumentare la sicurezza del cantiere con l’aiuto di robot volanti.

sicurezza_cantieri_droni

Tieniti lontano da situazioni pericolose

Sebbene alcune situazioni richiedano l’ispezione umana, molte lesioni sul posto di lavoro possono essere eliminate semplicemente tenendo le persone lontane dal pericolo. Perché ammettiamolo, non c’è nulla di sicuro nel camminare su un tetto per verificare eventuali danni o salire su impalcature per completare ispezioni verticali per un progetto di una nuova costruzione.

La soluzione per molte situazioni potenzialmente pericolose è quella di utilizzare la stessa tecnologia che ha individuato quel grande squalo bianco: i droni. I droni industriali DJI ora danno ai responsabili del progetto un modo per accedere a luoghi difficili da raggiungere o accessibili ma pericolosi. Questi robot volanti sono ideali per la valutazione di strutture edilizie o per indagare su un tetto per danni, eliminando la necessità per qualcuno di scalare impalcature o arrampicarsi su un tetto.

sicurezza_cantieri_droni

Sfrutta la potenza dei dati raccolti dai droni

Perché salire su una scala o attraversare un tetto se non è necessario? Molte ispezioni ritornano senza risultati applicabili. Il che significa che qualcuno ha messo la propria vita in gioco per niente. I lavoratori non dovrebbero essere esposti al pericolo a meno che non sia necessario, ad esempio per effettuare riparazioni o installazioni.

I dati raccolti dai droni possono aiutarti a ridurre o addirittura eliminare il tempo trascorso in aree pericolose. Basta chiedere a Grant Hagen, un dirigente VDC con il Beck Group. Recentemente ha usato i droni per ispezionare un tetto all’Università del Texas – Dallas durante la notte, quando le probabilità di incidenti sono ancora maggiori. Come ha fatto a fare questo? Ha eseguito una serie di ispezioni termiche utilizzando le funzionalità di mappatura aerea di DroneDeploy per l’analisi.

sicurezza_cantieri_droni_immagine_termica
Le immagini termiche mostravano aree in cui erano presenti problemi sul tetto.

I dati termici catturati dal drone hanno fornito un’immagine molto più dettagliata e accurata del sito rispetto ad altri metodi, come gli elicotteri. E, come puoi immaginare, era molto meno costoso. Meglio ancora, le immagini termiche individuavano le aree problematiche sul tetto in modo che gli ispettori sapessero esattamente dove guardare. “Piuttosto che cercare un ago in un pagliaio, hai una mappa per dirti dove cercare” dice Grant. Ciò ha ridotto il tempo trascorso sul tetto e ha aiutato a tenere i lavoratori lontani dal pericolo.

sicurezza_cantieri_droni

Adotta l’ultima tecnologia

La realtà virtuale è la prossima grande novità all’orizzonte per la gestione della sicurezza dei cantieri, quindi assicurati di avere gli occhiali di sicurezza VR pronti all’uso. I dati dettagliati trasmessi dai droni sono già utilizzati per facilitare le visite virtuali dei cantieri.

Ora, gli ispettori possono effettuare ispezioni a 360 gradi praticamente ovunque. VR fornisce una revisione dettagliata delle condizioni del sito potenzialmente pericolose e rende facile concentrarsi su aree di interesse. Ma la realtà virtuale non è solo uno strumento di ispezione. Sarai in grado di utilizzare questa tecnologia per condurre corsi di formazione sulla sicurezza per i lavoratori o per guidare i clienti attraverso i lavori di costruzione in corso.

sicurezza_cantieri_droniBasta chiedere a Russel Byrd, coordinatore VDC di Brasfield & Gorrie, un General Contractor con sede in Alabama. “La realtà virtuale ci consente di integrare senza problemi le nuove tecnologie con varie operazioni di costruzione, migliorare la sicurezza dei cantieri e aumentare le informazioni a disposizione delle principali parti interessate”, afferma Russel.

Di recente, il loro team di progettazione e costruzione virtuale ha offerto al personale ospedaliero un tour virtuale di una struttura solo poche settimane dopo l’inizio della costruzione. Ciò ha permesso al personale di sperimentare pienamente lo spazio con un alto livello di dettaglio, ottenendo in definitiva un maggiore feedback su questioni come la localizzazione delle prese di gas medicali e il posizionamento delle apparecchiature. I primi input hanno permesso a Brasfield & Gorrie di apportare le modifiche necessarie che alla fine creeranno un ambiente di lavoro migliore, e anche più sicuro.

 

La linea guida

Se stai seriamente riducendo i rischi del cantiere, dovresti prendere in considerazione attivamente i droni industriali DJI e le immagini aeree. Pensiamo che questi robot volanti dovrebbero essere sulla roadmap tecnologica di ogni contraente. Perché, come afferma Grant Hagen del Beck Group, “Al momento è diverso da qualsiasi altra tecnologia di costruzione”.

Leave a Reply