Il funzionamento delle nostre società dipende in gran parte dai 60 milioni di chilometri di linee elettriche esistenti su questo pianeta.

L’ispezione di questa infrastruttura critica, tuttavia, è per lo più ancora eseguita in modo molto simile ai vecchi tempi: a piedi e osservandola. L’Estonia è l’unico paese al mondo in cui il 100% delle linee elettriche di distribuzione è ispezionato dai droni.

Il cambiamento climatico aumenta il bisogno di affidabilità

Ci sono due parti dietro questo risultato: Elektrilevi, il più grande operatore di rete di distribuzione in Estonia, che copre uno sbalorditivo 93% dell’infrastruttura della linea di distribuzione elettrica del paese; e Hepta Airborne, un servizio di ispezione estone basato su droni e anche fornitore di piattaforme.

ispezione linee elettriche con drone
Il software utilizzato da uBird.

Portando il peso della responsabilità pubblica, Elektrilevi stava cercando di coprire uno degli elementi cruciali del suo servizio, il funzionamento ininterrotto della rete di linee elettriche, in modo più efficiente. Un paese punteggiato di paludi, fiumi e foreste, le circostanze per gli ispettori delle linee elettriche erano particolarmente dure e una volta è capitato che un ispettore è dovuto fuggire da un orso bruno. Una maggiore pressione è esercitata dal cambiamento climatico. Mentre una forte tempesta nel 2020 ha lasciato un’intera città senza elettricità e benzina, è probabile che questi eventi si verifichino molto più frequentemente in futuro.

Prevedendo ciò, Elektrilevi ha incaricato Hepta Airborne di testare la sua ispezione basata su droni su una parte della sua rete già nel 2017. Questi test hanno avuto successo, le aree di test sono diventate sempre più grandi e anche i restanti operatori della rete elettrica hanno iniziato a utilizzare i servizi di Hepta. Di conseguenza, l’Estonia può ora vantare che il 100% delle proprie linee elettriche sono coperte da un’ispezione basata con droni effettuata da Hepta Airborne. Ciò ha consentito sia di rilevare un volume di difetti molto più elevato che una velocità maggiore e una diminuzione dei costi di ispezione di circa un terzo.

Ispezione regolare da parte di droni e AI

“I fondatori di Hepta Airborne e la maggior parte dei dipendenti hanno un background in ingegneria elettrica o aeronautica. Conoscendo le lotte che gli ispettori e gli operatori di rete devono affrontare quotidianamente, hanno adottato droni altamente capaci per le ispezioni delle linee elettriche. Invece di attraversare paludi e fitte foreste a piedi, i droni hanno consentito agli ispettori di raccogliere dati in un modo molto più semplice ed efficace. “Mentre lavoravamo con Elektrilevi, abbiamo presto visto che i droni sono solo una parte dell’equazione e c’era una reale mancanza di un valido software di ispezione dove analizzare i dati. Per consentire ad aziende come Elektrilevi e ispettori di linee elettriche di avere successo, abbiamo deciso di sviluppare noi stessi gli strumenti necessari. Da ciò è nata la nostra piattaforma di ispezione uBird, che ora fa parte delle operazioni quotidiane di un gran numero di aziende in tre continenti”, Martin Hanson, responsabile marketing di Hepta Airborne, ricorda gli impulsi dietro l’avvio dell’attività.

Nell’immagine seguente il DJI Matrice 300 RTK utilizzato per le ispezioni delle linee elettriche in Estonia.

ispezione droni
La piattaforma DJI Matrice 300 RTK utilizzata nelle ispezioni da Hepta Airborne.

“I nostri droni raccolgono tre tipi di dati: immagini ad alta risoluzione che consentono di rilevare il più piccolo dei difetti, immagini termiche che consentono di rilevare elementi surriscaldati e nuvole di punti LiDAR per creare un’immagine 3D dell’intera linea. uBird consente di analizzare i dati in modo rapido e semplice da parte degli ispettori o applicando algoritmi di apprendimento automatico”, afferma Martin Hanson. “Alla fine, uBird consente agli operatori di rete di ottenere una panoramica dettagliata e basata su mappe delle loro linee elettriche e dei loro difetti. Attraverso l’uso di uBird, i nostri clienti possono avere cicli di ispezione fino al 250% più veloci risparmiando fino al 50% sui costi”.

Tempi di reazione più rapidi alle interruzioni riducono i costi

Oltre alle ispezioni regolari, Elektrilevi ha iniziato a utilizzare Hepta per le ispezioni post-tempesta all’inizio del 2021. In media, ciò ha permesso di risparmiare circa la metà dei tempi di reazione.

“Le aspettative verso la stabilità dell’alimentazione elettrica crescono mentre aumentano anche i temporali e altri eventi meteorologici avversi. Sebbene per legge ci siano concesse 16 ore prima che risolviamo un’interruzione, le persone si aspettano che ciò avvenga molto più velocemente. Quindi, nel caso in cui non risolviamo rapidamente le interruzioni dobbiamo iniziare a pagare un risarcimento. Ma l’altro punto, molto più prezioso, è la nostra reputazione”, Rasmus Armas, Head of Asset Management e membro del consiglio di Elektrilevi, descrive la necessità di tempi di reazione rapidi.

I droni impiegati da Hepta possono volare con vento forte, il che significa che possono iniziare a volare già prima che il tempo si schiarisca. Più accidentato è il terreno, maggiore sarà il risparmio. Hepta sta inoltre conducendo ispezioni post-tempesta in Finlandia, dove le interruzioni sulle isole sono particolarmente difficili da gestire. Invece di aspettare che il mare porti le barche, le ispezioni con i droni consentono di ispezionare le linee elettriche dalla terraferma, risparmiando tempo e consentendo riparazioni più rapide.

Aumento della domanda a livello globale

Gran parte dell’infrastruttura energetica globale è stata costruita negli anni ’50 e il campo rimane dipendente dal percorso. Mentre alcuni paesi dell’Europa occidentale come Francia e Inghilterra facevano più affidamento sui cavi terrestri, gli altri paesi utilizzavano linee aeree e sono in fase di aggiornamento fino ad oggi. Pertanto le operazioni di Hepta si stanno espandendo attivamente e ora stanno ispezionando le reti in Germania, Cile, Nigeria e Ucraina, solo per citare alcuni esempi.

Con una trasformazione accelerata verso macchine elettriche, l’ispezione automatizzata delle linee elettriche aumenterà sicuramente la domanda a livello globale.

Droni DJI per ispezionare reti elettriche

Elite Consulting è Gold dealer DJI Enterprise dal 2008. E’ stata premiata nel 2019 come Top Dealer in Europa. Come distributore ufficiale di prodotti DJI in Italia, vi consigliamo DJI Matrice 300 RTK per effettuare ispezioni con droni per reti elettriche.

Lascia un commento