La polizia canadese individua un uomo anziano scomparso grazie a DJI Matrice 300

DJI Matrice 300

Gessare un altro mark up nella colonna “droni for good”. Questa settimana, un’operazione di ricerca della polizia canadese ha individuato un uomo anziano segnalato come scomparso dalla sua famiglia con l’aiuto di un drone DJI Matrice 300 caricato con sensori.

La ricerca dell’uomo scomparso si conclude felicemente grazie agli occhi notturni di un drone

La polizia della città di Kingston in Ontario ha affermato di aver localizzato con successo l’uomo in un’area densamente boscosa solo circa tre ore dopo aver iniziato la ricerca. Un membro della famiglia aveva denunciato la scomparsa dell’ottantenne domenica e Kingston ha iniziato a chiamare il suo telefono per determinare la sua posizione come da qualche parte intorno al club di canottaggio della città. Dopo essere stato informato dai testimoni che l’uomo era stato visto dirigersi verso un’area invasa nelle vicinanze, una ricerca localizzata è iniziata alle 19:00.

Alle 22:00, i poliziotti a terra hanno localizzato con successo l’uomo, anche se solo dopo aver ricevuto un aiuto critico da occhi hi-tech nel cielo.

Quando è stata organizzata una festa per cercare l’uomo scomparso, a un membro della Traffic Safety Unit di Kingston è stato chiesto di pilotare un drone DJI Matrice 300 recentemente acquisito come parte dello sforzo. L’imbarcazione era stata utilizzata principalmente per catturare riprese aeree per scene di ricostruzione di collisioni. Domenica, tuttavia, la sua fotocamera con zoom, i sensori a infrarossi e per la visione notturna e le capacità di illuminazione del proiettore sono stati in grado di dimostrare le loro capacità come efficaci strumenti di salvataggio.

Poco dopo che il drone è volato sopra l’area boschiva, il suo pilota ha localizzato l’uomo scomparso e ha iniziato a dirigere i colleghi verso la sua esatta posizione a piedi. Una volta rimosso dal pennello e ripulito dagli operatori sanitari, è stato rilasciato alla sua famiglia ed è tornato a casa.

L’uso dei droni, e in particolare delle imbarcazioni DJI Matrice, è diventato sempre più frequente ed efficiente nelle operazioni di ricerca e soccorso della polizia di persone scomparse o disperse. A luglio, ad esempio, le autorità del Galles settentrionale hanno trovato un uomo di 84 anni che si era smarrito in una zona di erba molto alta e si era disorientato. Ben 18 ore dopo che era stato visto l’ultima volta, i poliziotti che volavano su un Matrice RTK hanno individuato l’uomo che gli elicotteri avevano ripetutamente mancato. “”Senza quel drone”, aveva detto sua figlia una volta che era stato salvato, “non aveva alcuna possibilità”.

Photo: Kingston Police

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se disabiliti i cookie alcune funzionalità non saranno disponibili.