Monitorare, misurare e comunicare con mappe con i droni e modelli 3D

Mantenere insieme le parti di un progetto di costruzione non è un compito piccolo. Ogni lavoro ha molte parti in movimento. Dal monitoraggio dei progressi alla gestione dei subappaltatori, la comunicazione tra squadre può essere difficile, indipendentemente dalla dimensione dell’organizzazione. La buona notizia è che spendendo meno di un’ora ogni settimana a mappare il tuo cantiere con i droni professionali, otterrai un intero toolkit per aiutarti insieme al team a lavorare in modo più efficiente, a prendere decisioni più adeguate e comunicare con facilità.

Le mappe e i modelli con droni professionali forniscono non solo una panoramica aerea del tuo progetto, ma ogni mappa include un ricco set di dati che possono essere utilizzati per misurare e analizzare quasi tutto ciò che riguarda un cantiere.

Qui ci sono tre modi per migliorare la comunicazione sul tuo cantiere con l’utilizzo di droni e mappe aeree.

1) Monitoraggio del progetto e ispezione del cantiere

Il 60% dei clienti DroneDeploy crea mappe settimanali. Questa normale visione generale è preziosa quando si tratta di monitorare i progressi e di verificare i problemi di sicurezza sui progetti di costruzione.

Come sottolinea Matthew Forster, ingegnere del progetto per la costruzione di Choate, una veduta aerea dà al tuo team una prospettiva diversa, aiutandoli a catturare problemi che potrebbero non essere notati a livello del suolo.

“Le mappe con droni danno alla mia squadra una visione a vista d’uccello del cantiere, che sembra essere molto diversa da quella da terra. Fornisce loro un quadro completo.”- Matthew Forster, ingegnere del progetto per la costruzione di Choate

Monitorare più efficacemente

Sebbene nulla sostituisca gli stivali a terra, le mappe settimanali con il drone possono ridurre significativamente la quantità di tempo che passate a camminare su un intero cantiere per l’ispezione e il monitoraggio. Se un problema si distingue sulla mappa con il drone e garantisce un controllo più approfondito, gli strumenti di annotazione incorporati di DroneDeploy consentono di contrassegnare la posizione esatta del problema e di apportare note condivise per delle contromisure efficaci.

mappa_cantiere
Ispezionare il cantiere dall’alto e fare annotazioni per il follow-up o l’ispezione più dettagliata.

I voli di mappatura regolari hanno il bonus aggiunto di creare un record completo e visivo del progresso di un cantiere, che molti project manager e ingegneri nel cantiere trovano preziosi quando si tratta di esplorare le tendenze nel tempo.

Trovare i conflitti più presto

Per una supervisione più avanzata, è possibile importare e sovrapporre le piante del cantiere direttamente nell’interfaccia DroneDeploy oppure esportare le mappe in software di settore come BIM, GIS e CAD. È possibile esportare facilmente i tuoi dati nel formato necessario, inclusi TIFF, KML, SHP, DXF, LAS, OBJ e XYZ oppure utilizzare API aperte per sincronizzare i tuoi dati con gli strumenti quotidiani.

sovrapposizione_piante
Le piante di sovrapposizione prevedono la gestione di grandi progetti dal design al completamento.

Project Project Manager Nick Johnson di Tilt Rock nel Texas fa questo per aiutarsi a gestire grandi progetti di case personalizzati. I proprietari delle case apportano frequenti modifiche alle piante, ai modelli e all’orientamento delle abitazioni, quindi Nick sovrappone le mappe con drone con le mappe dei servizi, delle fognature e delle comunicazioni per aiutarlo a catturare i conflitti con questi ultimi prima che veramente accadano e reindirizzarli con costi minimi.

“Le immagini aeree identificano i conflitti che normalmente non vedo al livello del suolo. Ora posso scoprirli in pochi giorni, anziché mesi “. – Nick Johnson, Project Manager, Tilt Rock nel Texas

2) Prendere le misure delle aree e dei volumi, stimare le scorte e monitorare il lavoro a terra

Ogni posizione su una mappa con drone è geotagata, in modo da poter eseguire misure di base quasi immediatamente, da qualsiasi dispositivo. Molte squadre utilizzano mappe standard con drone, combinate con gli strumenti incorporati di DroneDeploy, per misurare la superficie di base e il volume e valutare le scorte per le decisioni in corso.

calcolo_aree_volumi
Calcola immediatamente l’area, gli sterri, i riporti e il volume di una risorsa sul tuo cantiere.

Per situazioni che richiedono accuratezza al centimetro, i punti di controllo al suolo (GCP) possono essere aggiunti a una mappa. Questi obiettivi marcati aiutano il software di mappatura a posizionare con precisione la mappa in relazione al mondo reale e permettono l’accuratezza necessaria per eseguire misure precise sia volumetriche che lineari. Abbiamo già parlato dei GCP in un articolo precedente.

“Posso dire quanti metri quadrati di tetto abbiamo messo giù, quanti metri quadrati di calcestruzzo sono rimasti da versare. Se stiamo cercando di valutare l’accesso ad un camion, possiamo misurare la larghezza di una strada o di un cancello o la quantità di spazio necessario per eliminare materiale per rendere il sito pulito e organizzato “. – Ryan Moret, Field Solutions Manager, McCarthy Imprese di costruzione

Rendere rapide le decisioni sul posto

Gli strumenti di misura possono essere utilizzati per aiutare il tuo team a prendere decisioni più mirate su un intero host di problemi di cantiere quotidiani. Il personale di McCarthy Building Companies utilizza DroneDeploy per valutare tutto dal volume di un accumulo di terreno, fino alla larghezza di una strada per la liberazione per il camion. Come Field Manager Services Ryan Moret dice: “Per quello che stiamo facendo in un sito commerciale, gli strumenti di misura sono essenziali”.

Ridurre i tempi di inattività controllando il lavoro programmato in tempo reale

Molti professionisti delle costruzioni utilizzano anche misurazioni generate dal drone per esaminare il lavoro in appalto del cantiere. Con un accesso rapido a questo tipo di informazioni, un responsabile del cantiere può facilmente rendere un imprenditore responsabile e risparmiare tempi di inattività richiedendo modifiche al lavoro prima che il contraente abbandoni il cantiere.

Durante il lavoro su un edificio di ospedale da 61 ettari, il team VDC di Brasfield & Gorrie ha utilizzato dati di elevazione generati dal drone per monitorare lo stato dei lavori del cantiere in appalto, risparmiando giorni rispetto ai metodi di raccolta dati a terra.

3) condividere conoscenze, allineare squadre e informare le parti interessate

I droni rendono la collaborazione e la condivisione di informazioni, sia internamente che esternamente, più semplici che mai. La piattaforma di DroneDeploy è basata su cloud, quindi è facile condividere mappe annotate tra i membri del team o tenere aggiornati gli azionisti esterni sullo sviluppo di un progetto.

Nelle riunioni degli appaltatori, avere una chiara visualizzazione di eventuali problemi del cantiere è un potente strumento di comunicazione. Allo stesso modo, avere una mappa aggiornata con il drone contribuisce a distribuire le informazioni in modo efficiente, anche tra le grandi squadre. Semplificare il processo decisionale facendo riferimento a una mappa con drone ogni volta che le modifiche devono essere apportate a un progetto.

“Se ho bisogno che un appaltatore sia a conoscenza di un cambiamento di progettazione prima di mettere in posa dei tubi, io semplicemente glielo comunico con il mio tablet, scegliendo una particolare sezione di piante sovrapposte e mostrandogli esattamente quello di cui ha bisogno di sapere. Ho tutto in un PDF, quindi posso pensare al nuovo percorso dei tubi proprio davanti a lui e poi inviare le informazioni agli ingegneri. Questo taglia le settimane di andirivieni fino a meno di un’ora “. Nick Johnson, Project Project Manager, Rock Rock del Texas

Il muro delle mappe di McCarthy

muro_delle_mappe
La parete delle mappe con drone di ogni azienda di costruzione McCarthy migliora la comunicazione interna tra i team con mappe aeree per documentare il progresso del cantiere nel tempo.

Le aziende di costruzione di McCarthy usano i droni in molti modi ad alta tecnologia, ma alla fine della giornata “il documento cartaceo è ancora il denominatore comune per i cantieri”, afferma Ryan Moret, responsabile Field Solutions.

Su ogni cantiere di McCarthy, la parete con gli avanzamenti dei lavori è coperta da mappe settimanali con drone postate in sequenza, permettendo a chiunque entri nella stanza di avere un quadro chiaro del progresso del progetto nel corso del tempo, nonché un’istantanea di tutte le situazioni attuali sul cantiere .

Gli investitori lo amano, poter camminare fino al muro e vedere nove settimane di foto di costruzione. Le portano in ogni riunione secondaria, ogni riunione dei proprietari. Abbiamo dati di quella settimana da mostrare agli appaltatori: ‘Hey, il cantiere è un casino, voi ragazzi dovete andare a pulirlo’. Puoi vedere le armature sparse in tutto il luogo, quindi non c’è da argomentare. Lo vedono per quello che vale “. – Ryan Moret, del muro delle mappe della azienda di costruzione McCarthy.

Lascia un commento